Istituto Oncologico Romagnolo

Per la lotta contro i tumori



La FONDAZIONE CORRADO E BRUNO MARIA ZAINI, ha intrapreso una collaborazione con l'Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) Onlus, aderendo al progetto di ricerca ”Tomosintesi Digitale della mammella in una popolazione aderente al programma di screening: indagine sulla variazione dell'angolo di acquisizione e sulla modulazione dei livelli di dose".

Tale progetto, portato avanti dallo IOR in collaborazione con IRST IRCCS e AUSL Romagna, prevede uno studio su 270 donne dai 45 ai 74 anni, aderenti al programma di screening regionale e per le quali sia stata constatata la necessità di un approfondimento per immagine dubbia durante la mammografia.
Questo permetterà di definire le best practice per l'utilizzo di due importanti strumenti, il mammografo planare convenzionale e il mammografo "Amulet lnnovality". Servirà inoltre come test per valutare la capacità diagnostica delle acquisizioni standard e ad alta definizione ottenute con la tecnica della Tomosintesi Digitale garantendo immagini di qualità superiore.
A tal fine è prevista la formazione di 12 mesi di un tecnico sanitario di radiologia medica, identificato tramite selezione pubblica, il quale acquisirà le competenze necessarie per il corretto utilizzo del macchinario e per il suo perfezionamento.

Una migliore diagnosi precoce permetterà non solo di effettuare meno richiami per i risultati dubbi ma anche di identificare prima i tumori e salvare un maggior numero di vite umane.

content_logo_ior-romagnolo.jpg



VISITA IL SITO